CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
La pagina Facebook di proekt.media
Internazionale 15 Lug 2021

Russia, nuova stretta sui media. Proekt è 'indesiderabile'

Lo ha dichiarato l'ufficio del procuratore generale in riferimento alla ong statunitense editrice della testata investigativa. E il ministero della Giustizia ha aggiunto il direttore Roman Badanin e altri quattro giornalisti nel registro dei 'media considerati come agenti stranieri'.

L'ufficio del procuratore generale della Russia ha dichiarato "indesiderabile" l'ong statunitense Project Media, editore della testata investigativa Proekt, protagonista recentemente di diversi scoop. Lo riporta Interfax.

Allo stesso tempo, il ministero della Giustizia ha aggiunto Roman Badanin, direttore di Proekt, e altri quattro giornalisti della pubblicazione, nel registro dei "media considerati come agenti stranieri", a titolo individuale.

Anche il caporedattore di Open Media Yulia Yarosh e il suo vice Maxim Glinkin, così come la corrispondente di Radio Liberty Elizaveta Maetnaya, sono stati inclusi nella lista. (Ansa)

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più