CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Camila Acosta (@CamilaAcostaCu)
Internazionale 13 Lug 2021

Cuba, corrispondente del giornale spagnolo Abc arrestata per 'reati contro la sicurezza dello Stato'

Camila Acosta è stata fermata da diversi agenti della polizia politica mentre usciva di casa. Agenti si sono poi presentati al suo domicilio dove hanno effettuato una perquisizione e hanno portato via il suo materiale di lavoro. Oltre a lei sono stati arrestati circa venti altri giornalisti.

La corrispondente del giornale spagnolo Abc all'Avana, Camila Acosta, è stata arrestata ieri dagli agenti della polizia politica cubana e verrà processata per "reati contro la sicurezza dello Stato'. A confermarlo alla testata indipendente 'Cubanet', citata dalla stessa Abc, è stato lo scrittore Ángel Santiesteban.

La cronista è stata fermata da diversi agenti della polizia politica alle 16 ora italiana mentre usciva di casa. Successivamente gli agenti si sono presentati al suo domicilio dove hanno effettuato una perquisizione e si sono portati via il suo materiale di lavoro.

Acosta è detenuta presso la quarta unità di polizia di Infanta, nel comune di Cerro. Oltre a lei sono stati arrestati circa venti altri giornalisti. Poche ore prima, Acosta aveva seguito per conto del giornale la protesta a Cuba e in particolare quella che si è tenuta all'Avana domenica scorsa. Non è la prima volta che la giornalista viene fermata dal regime. (Adnkronos)

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più