CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Al via il nuovo progetto giornalistico #TuNonSaiChiSonoIo
Iniziative 20 Giu 2016

Giornata mondiale del rifugiato, al via il progetto di Agi e Next New Media che racconterà le storie dei migranti

In occasione della Giornata mondiale del rifugiato nasce il progetto giornalistico “#TuNonSaiChiSonoIo”, che nei prossimi mesi racconterà, con una serie di video in prima persona, le storie dei tanti esuli arrivati in Italia da Paesi del Mediterraneo, dell'Africa e del Medio Oriente. Il progetto è frutto della collaborazione tra Agi e i giornalisti indipendenti di Next New Media.

In occasione della Giornata mondiale del rifugiato, Agi e Next New Media lanciano il progetto giornalistico “#TuNonSaiChiSonoIo”: la nuova iniziativa che nei prossimi mesi racconterà, con una serie di video in prima persona, le storie dei tanti esuli arrivati in Italia da Paesi del Mediterraneo, dell'Africa e del Medio Oriente.

Il nuovo progetto avrà come protagonisti i migranti, con le loro differenze in termini di vissuto, provenienza, aspettative ed esperienze di integrazione, con le loro paure e le loro speranze, e punta ad unire contenuti di approfondimento e modalità di fruizione tipiche dei nuovi media, con l'obiettivo di contribuire al dibattito sul fenomeno delle migrazioni, aggiungendo ai fatti di cronaca e ai dati statistici anche la conoscenza diretta di chi ha deciso di lasciare il proprio Paese per vivere in Italia e in Europa.

#TuNonSaiChiSonoIo sarà realizzato anche grazie alla collaborazione di Croce Rossa Italiana e di altre realtà del terzo settore, che sosterranno Agi e i giornalisti indipendenti di Next New Media nell'individuazione delle storie e dei protagonisti.

I video saranno pubblicati sul portale Agi.it con cadenza settimanale e verranno messi a disposizione di associazioni, istituzioni e altri mezzi di informazione secondo i criteri della licenza Creative Commons 3.0 (utilizzo per finalità non commerciali previa attribuzione della paternità dell’opera) «perché – scrivono i promotori – possano condividerli od ospitarli sulle proprie piattaforme online, in modo da contribuire nel modo più ampio possibile alla loro diffusione».

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più