CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
'Io sto con i giornalisti', il 19 giugno la Subalpina in piazza (Foto: stampasubalpina.it)
Associazioni 17 Giu 2021

'Io sto con i giornalisti e le giornaliste', il 19 giugno l'Assostampa Subalpina in piazza a Torino

«Dobbiamo entrare con vigore nel dibattito pubblico, perché le nostre difficoltà hanno un'incidenza fondamentale sulla tenuta democratica del nostro Paese, sceso alla 41a posizione mondiale nella classifica della libertà di stampa», spiega la segretaria regionale Silvia Garbarino.

L'Associazione Stampa Subalpina chiama a raccolta colleghe e colleghi, sabato 19 giugno 2021, alle 16, in piazza Carignano, a Torino, per «coinvolgere nelle nostre battaglie la società tutta. Perché, come ha sottolineato lo stesso presidente Mattarella pochi giorni fa, riprendendo una frase di De Gregori, "la storia siamo noi nessuno si senta escluso"», spiega la segretaria dell'Assostampa, Silvia Garbarino.

«I nostri problemi – incalza – sono quelli di moltissime altre categorie di lavoratori, ma nessuno li conosce se non la categoria stessa. Per troppo tempo non abbiamo voluto e saputo fare uscire con forza la nostra voce, adesso non è più tempo di ritrosia e silenzio. Dobbiamo entrare con vigore nel dibattito pubblico, perché le nostre difficoltà hanno un'incidenza fondamentale sulla tenuta democratica del nostro Paese, sceso alla 41a posizione mondiale nella classifica della libertà di stampa».

Tra le questioni urgenti «che il governo deve affrontare subito, senza altri rinvii e contemporaneamente, poiché si tengono insieme e non sopravvivono una staccata dall'altra, in una circolarità giottiana»: l'Inpgi, l'equo compenso, le querele bavaglio e l'abolizione del carcere per il reato di diffamazione.

In piazza, davanti al primo Parlamento italiano, «le giornaliste e i giornalisti tutti non gridano, cercano solidarietà dalla società civile e sostegno concreto dagli onorevoli e senatori dell'arco costituzionale. Senza informazione e senza giornaliste e giornalisti l'Italia smarrisce il senso d'identità per cui i nostri antenati hanno offerto la vita e i padri costituenti hanno scritto la strada da seguire per continuare ad essere un popolo libero. Per questo – conclude la segretaria della Subalpina – oggi e sempre, 'Io sto con i giornalisti'».

L'iniziativa sarà trasmessa in diretta Facebook sulla pagina del sindacato regionale.

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più