CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Un momento della conferenza stampa di presentazione in Fnsi della Marcia Perugia-Assi
Iniziative 08 Set 2016

Marcia per la pace, da Perugia ad Assisi sabato notte per protestare contro violenza e indifferenza

Serve un gesto straordinario per combattere violenza e indifferenza. E per ricordare alle persone che non bisogna smettere di lottare contro gli orrori quotidiani. La pensano così gli organizzatori della Marcia per la pace, che sabato 10 settembre saranno in cammino da Perugia ad Assisi, per la prima volta di notte. Con loro anche il segretario dell'Usigrai, Vittorio di Trapani.

Serve un gesto straordinario per combattere violenza e indifferenza. E per ricordare alle persone che non bisogna smettere di lottare contro gli orrori quotidiani. La pensano così gli organizzatori della Marcia per la pace, che sabato 10 settembre saranno in cammino da Perugia ad Assisi, per la prima volta di notte. Con loro anche il segretario dell'Usigrai, Vittorio di Trapani.

Da una parte le stragi di innocenti, di uomini trucidati, di bambini affogati nel mediterraneo, le storie di donne abusate e violentate, di ospedali e scuole bombardate, di persone costrette a emigrare, di aumento delle povertà e delle disuguaglianze, di ogni sorta di violenze, torture, sofferenze disumane. Dall’altra «sentiamo crescere l'indifferenza e vediamo diffondersi politiche e ideologie che violano i diritti umani, minacciano la democrazia, fomentano paure, accentuano divisioni e conflitti. Di fronte a questa grave realtà – spiegano gli organizzatori della Marcia Perugi-Assisi – serve un gesto straordinario, inedito».

Da qui la decisione di marciare di notte, sabato 10 settembre, da Perugia ad Assisi. La partenza è prevista a mezzanotte, dopo che gli organizzatori dell’iniziativa avranno illustrato ragioni e obiettivi della Marcia notturna in una conferenza stampa prevista a partire dalle ore 21.30 nella sede del comitato organizzatore dalla Perugia-Assisi, nel capoluogo umbro.

Insieme con Flavio Lotti della Tavola della pace, Sergio Bassoli della Rete della Pace, don Luigi Ciotti, padre Alex Zanotelli, padre Egidio Canil del Sacro Convento di San Francesco d'Assisi, Andrea Ferrari (presidente Coordinamento Nazionale Enti Locali per la pace e i diritti umani), e i tanti altri che parteciperanno alla marcia, ci saranno anche il segretario dell'Usigrai, Vittorio di Trapani, e la portavoce di Articolo 21, Elena Marincola, presenti anche alla presentazione dell’edizione 2016 della Marcia per la pace che si è tenuta in Fnsi lo scorso 23 giugno.

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più