CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Giuseppe Moles, sottosegretario all'Editoria del governo Draghi (Foto: Ansa)
Istituzioni 25 Feb 2021

Giuseppe Moles sottosegretario all'Editoria, Fnsi: «Auguri di buon lavoro. Avviare subito il confronto»

«La difesa dell'informazione di qualità richiede interventi urgenti sul mercato del lavoro, dove è necessario contrastare con forza il precariato dilagante e assicurare una retribuzione dignitosa a migliaia di giornalisti privi di diritti e di tutele, la messa in sicurezza dell'Inpgi, il varo di una nuova legge di sistema», rileva il segretario generale Raffaele Lorusso.

«Auguri di buon lavoro al senatore Giuseppe Moles, neosottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all'Informazione e all'Editoria. L'auspicio è che possa avviare al più presto il confronto con le parti sociali sui numerosi dossier già aperti e che riguardano la tenuta e il rilancio di un settore vitale per la democrazia». Lo afferma Raffaele Lorusso, segretario generale della Federazione nazionale della Stampa italiana.

«La difesa dell'informazione di qualità - prosegue - richiede interventi urgenti sul mercato del lavoro, dove è necessario contrastare con forza il precariato dilagante e assicurare una retribuzione dignitosa a migliaia di giornalisti privi di diritti e di tutele, la messa in sicurezza dell'Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani e, più in generale, il varo di una nuova legge sull'editoria, necessaria per accelerare la transizione al digitale e affrontare le sfide che essa comporta».

Senatore della Repubblica, nato a Potenza il 7 gennaio 1967, docente universitario esperto di relazioni internazionali, Moles è vicepresidente del gruppo Forza Italia Berlusconi Presidente-UDC, componente della VII Commissione permanente (Istruzione pubblica, beni culturali), della Delegazione parlamentare italiana presso l'Assemblea parlamentare dell'Unione per il Mediterraneo e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati.

@fnsisocial

Articoli correlati