CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Associazioni 03 Mag 2005

Fnsi e Sindacato dei giornalisti del Veneto:"I vertici del Gazzettino continuano a violare il contratto nazionale di lavoro"

Federazione Nazionale della Stampa Italiana e Sindacato dei Giornalisti del Veneto hanno ribadito oggi, in una nota congiunta, le loro critiche ai vertici del 'Gazzettino' dove - scrivono - ''l'azienda ed il direttore non intendono rispettare il contratto di lavoro e le prerogative sindacali in esso contenute''.

Federazione Nazionale della Stampa Italiana e Sindacato dei Giornalisti del Veneto hanno ribadito oggi, in una nota congiunta, le loro critiche ai vertici del 'Gazzettino' dove - scrivono - ''l'azienda ed il direttore non intendono rispettare il contratto di lavoro e le prerogative sindacali in esso contenute''. ''Si tratta - prosegue il comunicato - di un comportamento grave, inaccettabile, insensato, manifestato in un incontro tra il comitato di redazione e lo stesso Direttore Bacialli, avvenuto oggi dopo mesi di rifiuti, dilazioni, elusioni della sostanza contrattuale''. La Fnsi ricorda che il sindacato del Veneto ha piu' volte contestato per iscritto ''l'atteggiamento di chiusura del direttore e dell'azienda a qualunque confronto su temi ineludibili come gli organici, l'organizzazione del lavoro, il rispetto degli accordi, procedendo nel frattempo in decisioni unilaterali in violazione delle regole e delle prerogative sindacali''. ''Fnsi e Sindacato giornalisti del Veneto - conclude la nota - esprimono solidarieta' ai colleghi del Gazzettino annunciando che difenderanno in tutte le sedi, sindacali e legali, la dignita' professionale e sindacale per ripristinare i diritti contrattuali, nella tutela degli interessi della redazione e dei lettori, contro un comportamento del tutto inaccettabile proprio nel momento in cui e' aperto a livello nazionale il tavolo sul contratto e sulle regole''. (ANSA).

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più