CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Il giornalista Paolo Berizzi in una intervista a @RaiNews
minacce 10 Nov 2021

Tredici avvisi di chiusura indagini per le minacce a Paolo Berizzi, Fnsi: «Buona notizia attesa da tempo»

L'auspicio è ora «che non debbano trascorrere altri tre anni per l'inizio del processo». La tutela dei cronisti «quotidianamente minacciati o aggrediti da criminali, organizzazioni nazifasciste, squadristi e negazionisti di varia natura - incalza il sindacato - richiede azioni rapide e certezza delle pene».

«L'avviso di chiusura delle indagini che la Procura della Repubblica di Bergamo ha notificato a tredici soggetti con l'accusa di minacce aggravate e diffamazione nei confronti del collega di Repubblica Paolo Berizzi è una buona notizia, attesa da tempo. L'auspicio è che non debbano trascorrere altri tre anni per l'inizio del processo». Così, in una nota la Federazione nazionale della Stampa italiana.

«La tutela dei cronisti – incalza la Fnsi – che, come Paolo Berizzi, vengono quotidianamente minacciati o aggrediti da criminali, organizzazioni nazifasciste, squadristi e negazionisti di varia natura richiede azioni rapide e certezza delle pene. Allo stesso tempo, è auspicabile tolleranza zero nei confronti di ogni formazione di ispirazione nazifascista che ricorra sistematicamente alla violenza, non soltanto nei confronti dei giornalisti».

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più