CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Un momento dell'incontro online promosso dall'associazione Articolo21
Iniziative 26 Gen 2021

Minacce online, Giulietti: «Il 27 gennaio in Antimafia con Paolo Berizzi e Lia Tagliacozzo»

L'annuncio del presidente Fnsi durante l'iniziativa promossa dall'associazione Articolo21 alla vigilia del Giorno della memoria. «Si tratta - ha spiegato - della prima di una serie di audizioni sul tema delle intimidazioni provenienti da gruppi nazifascisti e sui pericoli della diffusione dell'odio in rete».

«Domani, ricorrenza del Giorno della memoria, Paolo Berizzi, unico giornalista sotto scorta in Europa per le minacce dei gruppi nazifascisti, e Lia Tagliacozzo, minacciata per i suoi libri sull'Olocausto, saranno ascoltati dal Comitato per la tutela dei cronisti minacciati della commissione Antimafia. E noi saremo al loro fianco». Lo ha annunciato il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti, intervenendo all'incontro online 'Parole, non pietre' organizzato dall'associazione Articolo 21 alla vigilia delle celebrazioni per la commemorazione delle vittime della Shoah.

«Si tratta della prima di una serie di audizioni sul tema delle minacce provenienti da gruppi neofascisti e neonazisti, sui pericoli della diffusione dell'odio e della violenza in rete e su come contrastare questa deriva. Sarà anche l'occasione per rilanciare la Carta di Assisi e per chiedere alla politica che in questo momento così delicato per il Paese si rivolga grande attenzione anche alla comunicazione», ha aggiunto Giulietti, che ha poi ringraziato il coordinatore Walter Verini e i parlamentari che compongono il Comitato.

Moderati da Roberto Natale ed Elisa Marincola, oltre a Lia Tagliacozzo e Paolo Berizzi, all'incontro hanno partecipato, fra gli altri, Emanuele Fiano; Mauro Biani; Joseph Levi; Paola Spadari; Simona Sala; Nicola Chiarini; Asmae Dachan.

In apertura Milena Santerini ha annunciato l'imminente pubblicazione della strategia nazionale contro l'antisemitismo, stilata dalla Commissione di cui è coordinatrice, che comprende anche un capitolo su ruolo e responsabilità dei media.

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più