CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Lutto 07 Nov 2006

La Cpo/Fnsi ricorda Agata Alma Cappiello

“La Cpo-Fnsi esprime il proprio dolore per la morte di Agata Alma Cappiello, una donna che molto si è battuta per le altre donne. La notizia è giunta durante lo svolgimento del convegno “Donna e media” al COM.PA. di Bologna. Questo ne ha reso ancora più struggente il ricordo. Rammentiamo la nascita della Commissione Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio, di cui fu coordinatrice nel 1985: in quell’anno pubblicò il primo “Codice donna”.

“La Cpo-Fnsi esprime il proprio dolore per la morte di Agata Alma Cappiello, una donna che molto si è battuta per le altre donne. La notizia è giunta durante lo svolgimento del convegno “Donna e media” al COM.PA. di Bologna. Questo ne ha reso ancora più struggente il ricordo. Rammentiamo la nascita della Commissione Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio, di cui fu coordinatrice nel 1985: in quell’anno pubblicò il primo “Codice donna”.

Agata Alma Cappiello ha sempre sottolineato quanto il linguaggio di genere sia indispensabile per giungere ad una reale parità, ma che anche questa battaglia culturale non possa essere slegata da contemporanee conquiste legislative. Battaglie cui ha dedicato non solo il suo attivismo politico, ma anche la sua vita professionale di avvocata.” MORTA A MILANO EX PARLAMENTARE ALMA CAPPIELLO E' morta stamani a Milano, dopo una lunga malattia, all'età di 58 anni, Agata Alma Cappiello. Dopo una lunga militanza socialista, negli ultimi due anni si era iscritta ai Ds. Avvocato civilista, consigliere comunale di Milano per il Psi, membro della Commissione Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio presieduta da Elena Marinucci che pubblicò il primo Codice Donna (raccolta di tutta la legislazione dalla parte delle donne), fu deputato socialista dal 1987 al 1992 poi senatrice dal 1992 al 1994. Tra le sue proposte di legge la prima organica per il riconoscimento delle coppie di fatto nel 1987. Sua la legge che ha stabilito fondi per sostenere l'imprenditoria femminile. E' stata membro della commissione Giustizia e Affari Costituzionali della Camera. (ANSA)

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più