CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Associazioni 09 Apr 2005

Gratis dalla polizia le foto aeree dei funerali del Papa Le perplessità del Gsgiv della Lombarda

Da questa sera tutti i giornali possono prelevare gratis dal sito internet della Polizia una serie di foto aeree dei funerali del Papa. Unica condizione posta alla cessione di tutti i diritti di riproduzione è la citazione della fonte attraverso la formula " per gentile concessione della Polizia di Stato, fotografia di Massimo Sestini".

Da questa sera tutti i giornali possono prelevare gratis dal sito internet della Polizia una serie di foto aeree dei funerali del Papa. Unica condizione posta alla cessione di tutti i diritti di riproduzione è la citazione della fonte attraverso la formula " per gentile concessione della Polizia di Stato, fotografia di Massimo Sestini".

Da questa sera tutti i giornali possono prelevare gratis dal sito internet della Polizia una serie di foto aeree dei funerali del Papa. Unica condizione posta alla cessione di tutti i diritti di riproduzione è la citazione della fonte attraverso la formula " per gentile concessione della Polizia di Stato, fotografia di Massimo Sestini". L'iniziativa è stata annunciata dall'Ansa alle 17.09. " Le immagini trasmesse in mondovisione della piazza e del sagrato di San Pietro, dall'alto, durante la cerimonia funebre per Giovanni Paolo II, riprese dall'elicottero della Polizia di Stato, saranno pubblicate dalle 18,30 sul sito www.poliziadistato.it. Le foto, realizzate da un elicottero del I8 Reparto Volo della Polizia di Pratica di Mare, saranno scaricabili chiariva il lancio d'agenzia - a titolo gratuito". Le foto offerte "no pay" formano un vero e proprio servizio composto da 47 immagini e sono tutte firmate da .Massimo Sestini, pubblicista toscano specializzato in avvenimenti di grande attualità. Come è sottolineato dallo stesso sito della Polizia si tratta di foto "esclusive". Questo poiché durante i funerali del Papa nel cielo sopra San Pietro non c'erano elicotteri con altri fotografi. Tra i media che, sino ad ora, hanno immediatamente approfittato dell'occasione ci sono anche le edizioni "on line" di Corriere delle Sera e Repubblica Entrambe le testate hanno realizzato le "aperture" dei loro notiziari serali con una delle immagini proposte dalla Polizia. In entrambi i casi però nessuna citazione della fonte. Su quest'iniziativa della Polizia, e su come verrà sfruttata dai giornali in edicola domattina, ci sarà sicuramente da riflettere andando anche molto al di là del fatto dei possibili danni " di bottega" causati dall'offerta di foto gratis. In particolare ci sarà soprattutto da chiarire fino a che punto possa essere considerato corretto che il delicatissimo compito di fornire informazione giornalistica ai cittadini, affidato per legge a precise strutture giornalistiche in grado di garantire autonomia e indipendenza dai poteri istituzionali, venga invece svolto nientemeno che dalla Polizia di Stato. Tutto questo tenendo pure in conto tutte le possibili giustificazioni alle restrizioni adottate per garantire la sicurezza durante un evento eccezionale come quello dei funerali di Giovannni Paolo II. Amedeo Vergani, presidente Gsgiv dell'Alg

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più