CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
La giornalista Milena Gabanelli (Foto: ansa.it)
Rai 01 Nov 2017

Milena Gabanelli si dimette e lascia la Rai. Fnsi e Usigrai: «Grave perdita per il servizio pubblico»

«Le condizioni proposte non permettono di produrre risultati apprezzabili», spiega la giornalista. «Non è possibile che l'azienda si rassegni a perdere un patrimonio che ha appassionato milioni di telespettatori», commenta il sindacato.

Milena Gabanelli lascia la Rai. «Ho comunicato all'azienda le mie dimissioni poiché le condizioni proposte non permettono di produrre risultati apprezzabili», ha spiegato la giornalista. «La condirezione di Rainews con delega al relativo sito e l'implementazione del numero dei giornalisti – ha aggiunto – non ne modifica il limite. Poiché non attrae le forze dei 1600 giornalisti Rai (indispensabili per farlo decollare), in quanto percepito come il sito di una testata concorrente. Invece la nascita del portale unico di news online, per il quale ho lavorato in questi mesi, è subordinata a tempi non definiti e certi».

Una notizia che lascia «dispiaciuto ma anche molto stupito» il direttore generale Mario Orfeo. Mentre per Fnsi e Usigrai «l'uscita di Milena Gabanelli dalla Rai è una perdita molto grave per il Servizio Pubblico. Non è possibile – incalza il sindacato dei giornalisti – che l'azienda si rassegni a perdere un patrimonio che ha appassionato milioni di telespettatori e che ha infastidito non pochi santuari della finanza, dell'economia e della politica, che sicuramente faranno festa. Ci auguriamo che i protagonisti di questa vicenda rendano pubblici i motivi della rottura».

La giornalista era stata assunta a gennaio come vicedirettore dall'allora dg Antonio Campo Dall'Orto per occuparsi del progetto web del sistema news della Rai. Due mesi fa aveva deciso di optare per un periodo di aspettativa non retribuita, declinando l'offerta di condirettore di RaiNews proposta dai vertici di viale Mazzini.

 

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più