CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Associazioni 15 Apr 2005

Il Comune di Jesolo istituisce un premio giornalistico dedicato a Giorgio Lago, ex direttore de

Il Comune di Jesolo ha istituito un Premio Giornalistico Nazionale dedicato a Giorgio Lago. «Un giusto riconoscimento a un grande professionista e a un amante della nostra città»: così il sindaco di Jesolo, Francesco Calzavara, ha commentato l'iniziativa.

Il Comune di Jesolo ha istituito un Premio Giornalistico Nazionale dedicato a Giorgio Lago. «Un giusto riconoscimento a un grande professionista e a un amante della nostra città»: così il sindaco di Jesolo, Francesco Calzavara, ha commentato l'iniziativa.

Il Comune di Jesolo ha istituito un Premio Giornalistico Nazionale dedicato a Giorgio Lago. «Un giusto riconoscimento a un grande professionista e a un amante della nostra città»: così il sindaco di Jesolo, Francesco Calzavara, ha commentato l'iniziativa. «Lago - ha spiegato il sindaco - per anni ha scelto la nostra località balneare come meta dei suoi soggiorni estivi e non solo. Era un po’ la sua seconda casa e noi ne siamo orgogliosi. Era, e continuerà ad esserlo, una persona conosciuta e apprezzata sia per le sue doti umane e la sua disponibilità al confronto, sia per le sue evidenti qualità professionali. Abbiamo, perciò, deciso di rendere omaggio alla sua figura di uomo e di intellettuale dal fine fiuto giornalistico, abile nel mettere in risalto le vicende e i percorsi della vita quotidiana, come pure i complessi fenomeni che hanno interessato quell'area che lui per primo, con quella arguzia che lo caratterizzava, aveva identificato come 'NordEst'. Aveva una grande caratteristica, Giorgio Lago, farsi comprendere da tutti, indistintamente. Per tutti questi motivi, abbiamo pensato di istituire un Premio Giornalistico a lui dedicato». Nel rispetto del lutto che ha dolorosamente colpito la famiglia, il sindaco nei giorni scorsi aveva chiesto l'autorizzazione alla moglie Emina e ai figli Francesco e Paolo. Ieri è arrivata la risposta, da parte della signora Emina Chiavacci Lago, che si è espressa in modo positivo nei confronti di questa idea. «Ho appreso con molto piacere - si legge nella missiva - della vostra iniziativa di dedicare un premio giornalistico alla memoria di mio marito. Giorgio era particolarmente legato a Jesolo. Anche a nome dei miei figli Francesco e Paolo, saluto cordialmente e ringrazio di cuore Lei e l'Amministrazione Comunale». Il Premio Giornalistico sarà realizzato già a partire da quest'anno. L'idea è di inserire la fase di premiazione nel corso della Settimana della Cultura che si terrà a cavallo tra agosto e settembre. «Nei prossimi giorni - ha concluso Calzavara - renderemo noti i termini del regolamento del Premio. Posso anticipare che alla base ci saranno le caratteristiche che hanno fatto apprezzare, come giornalista e come persona, Giorgio Lago: il linguaggio semplice, immediato e schietto. Ci saranno, poi, due filoni legati alle altre sue passioni: il giornalismo sportivo e Jesolo; un premio sarà, quindi, dato per i giornalisti che si occupano di sport e per chi scrive di turismo».

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più