CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Lavoro autonomo 01 Ott 2015

Friuli Venezia Giulia, un sostegno per pagare il contributo minimo Inpgi2

L’Assostampa del Friuli Venezia Giulia al fianco degli iscritti alla Gestione separata Inpgi: nel corso dell’ultima riunione, il direttivo ha approvato una nuova misura di sostegno per il pagamento del contributo minimo dell'Inpgi 2 ai colleghi – membri dell’Associazione - in difficoltà economiche. Richieste entro il 15 novembre.

L’Assostampa del Friuli Venezia Giulia al fianco degli iscritti alla Gestione separata Inpgi: nel corso dell’ultima riunione, il direttivo ha approvato una nuova misura di sostegno per il pagamento del contributo minimo dell'Inpgi 2 ai colleghi – membri dell’Associazione - in difficoltà economiche. Richieste entro il 15 novembre.

Un sostegno finanziario per aiutare i colleghi in difficoltà economiche nel pagamento del contributo minimo dell'Inpgi 2 è stato varato dal direttivo dell'Assostampa del Friuli Venezia Giulia.
L'iniziativa - che si aggiunge alla possibilità di chiedere l'iscrizione gratuita per i colleghi in difficoltà economiche e al Fondo Cigana per le spese legali - si propone di fornire agli iscritti all'Assostampa Fvg in condizioni di difficoltà, con particolare riferimento a precari, freelance, disoccupati e soggetti deboli, un sostegno economico per consentire il pagamento del contributo minimo della gestione separata Inpgi nell'anno in corso.
Potranno fare richiesta di contributo le colleghe e i colleghi che hanno già effettuato il versamento per il contributo minimo alla gestione separata dell'Inpgi (Inpgi 2) nei termini previsti (30 settembre), e che risultino iscritti all'Assostampa Fvg, in regola con le quote degli anni 2014 e 2015. Le richieste dovranno essere presentate entro il 15 novembre 2015.
Ogni richiesta dovrà essere accompagnata da una breve relazione sulla situazione economico-professionale del collega, dalla ricevuta dell'avvenuto pagamento del contributo minimo alla gestione separata dell'Inpgi, e da una documentazione che attesti il reddito. Una commissione formata da componenti del Direttivo regionale valuterà le richieste e l'entità dei contributi.
“Per ora si tratta di un progetto limitato a quest'anno, per il quale l'Assostampa – precisa una nota dell’Associazione – ha destinato un fondo, ma l'iniziativa potrebbe anche assumere carattere stabile se fosse appurata una reale necessità del contributo da parte dei colleghi”.

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più